“Verso la Juve c’è sudditanza”

di finconsadmin

Morgan De Sanctis contende a Francesco Totti la palma di giocatore più antipatico per lo Juventus Stadium. Cori poco amichevoli per  entrambi. Il portiere risponde al tecnico bianconero Antonio Conte e alle sue dichiarazioni riguardo l’intervista di Francesco Totti: “Cos’ha la Juve più di noi? Considerando il primo tempo direi solo 8 punti, che poi sono la cosa più importante. Per quello che ha determinato il risultato ribadisco: è il sistema italiano che la rende nettamente più forte. Per esempio: la Juve è l’unica squadra che ha uno stadio di sua proprietà, ci gioca da tre anni. Da parte di tutti c’è un po’ di sudditanza». Prosegue Morgan«Io non farei neanche un certo tipo di discorsi in cui, quando qualcuno contesta la Juve, la risposta è: sono chiacchiere da bar. Se potesse parlare solo chi vince allora non parlerebbe nessuno in questo sistema».

Conclude – come riporta il Corriere dello Sport – De Sanctis: “L’11 maggio ci sarà un’altra partita. Su una cosa quelli della Juve hanno ragione, conta il campo: e noi oggi non lo abbiamo dimostrato. Ci tenevamo tanto a questa gara, però la differenza di classifica, questi otto punti di differenza, non ci sono. Il cammino è lungo, sappiamo tutti che mancano 20 partite ma c’è da lavorare e possiamo ripartire forte.”
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy