Verdone: “Gervinho il top. Passa la Roma”

di finconsadmin

“Sotto una buona stella” è il titolo del loro film, certo, ma è anche quello della sfida tra Carlo Verdone il romanista-protagonista e Aurelio De Laurentiis il produttore-presidente del Napoli.

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, sono scaramantici da competizione, i due signori in questione: Carlo, domani sarà al San Paolo a spingere Totti e compagni in finale? «Io allo stadio? No, no, assolutamente: sono venuto due volte e abbiamo sempre perso. 

«Aurelio? Lo lascio da solo in tribuna. Quando c’è questa sfida ci sono sempre gli sfottò tra di noi. A me interessa soltanto che la Roma stravinca: resto a casa»»

 

 

Vai col pari. E allora, non sarà bianca, rossa e Verdone la semifinale della Coppa tricolore: «Divano, divano: io e il televisore» .  La partita è già aperta così com’è: «Sarà durissima per noi. Molto difficile» . Talmente, secondo l’attore romano, che alla richiesta di pronostico risponde con una cautela scaramantica: « Io mi auguro il pari, i napoletani ovviamente no… Però sono molto preoccupato» .

Effetto San Paolo. C’è un motivo, alla base dell’analisi: «E’ vero che partiamo dal vantaggio del 3-2 dell’andata, però credo che alla luce di questo risultato non abbia vinto nessuno» . Lo scarto è ridotto e i due gol incassati all’Olimpico non fanno dormire granché tranquilli.

Anche la Cortellesi sa bene per chi farà il tifo: «A casa mia sono tutti romanisti Fate un po’ voi…»

Attacco e Difesa. Verdone blindato,come la Roma a sentire lui: «Abbiamo una grande difesa, sicuramente più in forma di quella azzurra. Il Napoli, invece, ha un grande attacco» . Gli uomini più temuti? «Callejon è un super giocatore. Ma non dimentico Higuain e Mertens. Noi, però, abbiamo Gervinho: occhio!» .

 

A proposito di Rudi e Benitez: «Sono due grandi allenatori: credo che abbiano portato una certa vivacità nel campionato italiano» . Vinca il migliore, a questo punto? «Ma sì, vinca il migliore» . Diplomatico e virtuoso del fair play. Fermo restando che a lui, sia chiaro, interessa soltanto, «che la Roma stravinca» .

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy