Uçan non serve. Va in Primavera

C’è Inter, c’è il Sassuolo e c’è il Manchester City, tra campionato e Champions League, sono tutte partite da vincere senza discussioni.

di finconsadmin

C’è Inter, c’è il Sassuolo e c’è il Manchester City, tra campionato e Champions League, sono tutte partite da vincere senza discussioni.

 

Quindi Garcia cerca di ottimizzare le risorse, con tutti gli infortuni che si sono messi in fila. Qualcuno deve restare fuori. E coloro ai quali tocca non devono prendersela.

 

Garcia per la gara con l’Inter ha convocato 24 giocatori. Almeno uno dovrà restare in tribuna e probabilmente toccherà a Lobont. Il resto della comitiva è composto da giocatori solidi ed esperti, tra cui anche Sanabria.
Toni Sanabria ormai ha fatto il callo a giocare con la Primavera e non gli peserà stare con i ragazzi anche questa domenica. Il paraguaiano peraltro non è stato inserito neppure nella lista della Champions League. Per questo motivo si nota ancor di più l’assenza del turco Salih Uçan.

 

 

Uçan , dopo l’infortunio muscolare, ha giocato soltanto tre minuti in Serie A e questa è la prima votla che non viene convocatoIl turco è giunto in prestito dal Fenerbahçe per due stagioni al modico prezzo di 4,75 milioni mentre il diritto di riscatto è stato fissato a 11.  Oggi giocherà in Primavera, insieme a Sanabria, alle 11 a Trigoria contro il Napoli. Secondo Garcia è meglio giocare che rimanere un’altra partita in panchina.
Però il calciatore potrebbe infastidirsi e chiedersi perché la Roma lo ha cercato se non lo ha mai utilizzato. E’ vero che Garcia può scegliere tra De Rossi, Keita, Nainggolan, Pjanic, Strootman, lo stesso Paredes, però Uçan non è stato mai preso in seria considerazione neppure quando il centrocampo era composto da tre elementi. Atalanta, Sassuolo e Cagliari vorrebbero Uçan a gennaio, e la Roma comincia a pensare sia la soluzione migliore.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy