Totti è l’uomo che può rompere gli schemi. Magari con Ljajic

di finconsadmin

La sfida con la Juve si presenta bella e difficile, come riporta il Corriere dello Sport un giocatore che potrebbe risolverla è Francesco Totti che a 37 anni ancora rimane il più forte giocatore della Roma. Proprio il capitano della Roma grazie alla sua duttilità può essere la pedina decisiva di una sfida che si annuncia molto tattica.

 

Se ci sarà Destro, il capitano arretrerà centralmente favorendo l’accentramento dell’attaccante ascolano. Se il tridente sarà “leggero”, con Gervinho e Florenzi o Ljajic, il ruolo del capitano sarà  assistere i due attaccanti veloci, cercando di scardinare con scambi stretti la difesa juventina.

 

Oltre a Francesco Totti anche un’altro giocatore potrebbe rivelarsi decisivo, questa volta dall’ingresso dalla panchina. Adem Ljajic come ha già dimostrato in varie partite potrebbe essere il crack che decide le partite con la sua freschezza atletica e  le sue serpentine spacca difese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy