Toronto si è messa in fila

di finconsadmin

Può funzionare davvero la strategia romanista di espansione dell’interesse per il marchio e per la squadra. Martedì all’allenamento della mattina aperto al pubblico, prima della partita di ieri con il Toronto FC, quasi tremila persone hanno pagato dieci euro per assistere. Come riporta il quotidiano corrieredellosport, la seduta trasformata da Rudi Garcia in uno show tipo Harlem Globetrotters della pallacanestro «Sì, abbiamo cercato di divertire il pubblico. Ma abbiamo anche fatto esercizio in attacco». Parate spettacolari, controlli a seguire, da parte di Totti stop di tacco e cucchiaiate hanno fatto sentire a posto con la coscienza anche coloro che avevano comprato biglietti per tutta la famiglia. Ma il vero piano dirompente della Roma è in fase di realizzazione. I colori giallorossi entreranno nei Disney Store: indumenti con Topolino e Paperino, gadget giallorossi, una linea di oggetti in comune tra la società di Trigoria e il colosso delle favole per adulti e bambini. Senza dimenticare che il merchandising della Roma il prossimo anno entrerà nei negozi Nike, grazie all’accordo decennale con uno dei marchi più celebri dell’abbigliamento sportivo. La Roma ha tentato di convincere la Disney a diventare sponsor principale, senza successo. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy