Thohir si lancia su Sabatini

di Redazione, @forzaroma

L’Inter di Thohir pensa a Walter Sabatini per la nuova politica dei giovani che gli indonesiani hanno intenzione di portare avanti a partire dalla prossima stagione.

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, gli indonesiani potrebbero decidere di non rinnovare la fiducia a Branca e Ausilio Da verificare tuttavia la volontà del dirigente di lasciare Roma.

Ma anche nella sua precedente esperienza al Palermo, Sabatini aveva fatto sorridere Zamparini portando in Sicilia Pastore, poi strapagato dal Psg, e Hernandez, ancora punto di forza della formazione di Iachini che rivuole la Serie A. Per non parlare di Kolarov, Behrami, Lichtsteiner e Muslera, “scoperti” quando era alla Lazio.

 

L’addio di Sabatini alla capitale è però tutt’altro che scontato. Il suo contratto è in scadenza a giugno, ma la proprietà americana stravede per lui ed è convinta che sia l’uomo adatto per portare avanti il progetto iniziato nel 2011. Oltre a una campagna acquisti brillante (sono arrivati il tecnico rivelazione del campionato Garcia e giocatori di notevole spessore tra i quali De Sanctis, Benatia, Strootman e Gervinho), Sabatini ha avuto il merito di gestire bene le tensioni di inizio stagione.

 

Specialmente se i risultati dovessero continuare ad essere quelli attuali, è scontato che Pallotta faccia tutto il possibile per cercare di trattenerlo e per rinnovare il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. A quel punto la scelta sarebbe di Sabatini: accetterà di continuare l’esperienza giallorossa o magari, specialmente se la squadra ottenesse un grande risultato, cercherà nuovi stimoli nell’avventura interista?

 

A Milano dovrebbe essere affiancato da un direttore sportivo, con il quale dividerebbe la gestione della quotidianità della squadra e le operazioni di mercato, in entrata e in uscita, e da un responsabile dello scouting, che avrà il ruolo di girare per individuare i giovani talenti. La candidatura di Leonardo ha perso qualche colpo, ma non va del tutto scartata anche perché il brasiliano sarebbe felice di tornare a lavorare nella Milano nerazzurra. Al tempo stesso non vanno escluse altre soluzioni a sorpresa, ma in questo momento è Sabatini il numero uno della lista degli indonesiani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy