Tacchinardi: “Nel 2000 una Juve stanca e ansiosa così perse lo scudetto”

di finconsadmin
«E’ molto diverso. Io penso che questa volta non potrà esserci… un’altra Perugia. Non si doveva giocare quella partita. Quest’anno penso che la Juve di Conte vincerà lo scudetto, anche se la Roma sta disputando un campionato straordinario. – dice Alessio Tacchinardi è stato uno dei protagonisti di quella Juve targata Ancelotti che perse lo scudetto all’ultima giornata al termine di una clamorosa rincorsa della Lazio, culminata con il trionfo grazie alla sconfitta dei bianconeri a Perugia sotto il diluvio in una intervista al Corriere dello Sport –    A oggi non ci sono analogie rispetto a 14 anni fa, se la Juve uscirà indenne dalle prossime due partite sarà finita. Mi pare che abbia anche un calendario abbastanza facile da qui alla fine, ma se dovesse incontrare altri ostacoli allora il cammino diventerebbe in salita. Qualche speranza per la Roma da questo punto di vista c’è, anche perchè la Juve non sta attraversando un periodo di forma fantastico. Ma ha ancora tanti bonus a favore. Tra l’altro oggi ha anche l’impegno di Europa League con il Lione. Se la Juve riuscirà a gestire bene anche il doppio impegno allora è finita. Ma se lunedì non dovesse vincere contro il Livorno può rischiare. A oggi dico che non dovrebbe correre rischi, ma martedì potrebbero cambiare gli scenari». 
«C’è ancora una grande differenza di punti, ma la situazione la partita chiave sarà quella con il Livorno di lunedì. Non credo che ci siano molte analogie con quella Juve, questa mi sembra molto quadrata. Ma sono sincero, se i bianconeri non dovessero vincere la Roma si avvicinerebbe ancora di più, allora può subentrare la paura di non farcela e in quel caso diventa tutto più complicato. Noi ne sappiamo qualcosa».

 

« Anche Conte credo che sia rimasto bruciato da quello scudetto perso all’ultima giornata. Ma sa gestire le situazioni delicate. Ha giocatori importanti, ha vissuto da calciatore una situazione simile e ne farà tesoro. Anche se dovrà soffrire. La Juve arriva sulle gambe in questo finale e anche psicologicamente sembra in difficoltà. Ma credo che saprà portare a casa questo scudetto anche se dovrà lottare fino alla fine».
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy