Stop a Rabiot, rinvio a gennaio

La speranza della Roma è che Rabiot, a gennaio, mantenga la parola data alla società giallorossa, anche in relazione al fatto che le offerte nei suoi confronti aumenteranno, e tra le tante squadre interessate, non mancheranno quelle dell’Arsenal di Arsene Wenger ,e della Juventus che non ha abbandonato il giovane francese.

di finconsadmin
Adrian Rabiot, nonostante i tanti movimenti, è rimasto in Francia al Paris Saint-Germain, anche dopo le parole di Laurent Blanc: “Peccato, ha deciso di andare via”. L’acquisto del francese è stato bloccato per Gennaio, sempre se gli impegni vengano rispettati.
Frederic Massara, ha tenuto allacciati, per l’intera giornata, i rapporti tra la Francia e Trigoria, assistendo Sabatini sin dal primo minuto di questa trattativa. Quando però sembrava tutto pronto, il Psg ha rifiutato l’offerta della Roma di dodici milioni, compresi i bonus. Per Rabiot il Psg voleva i soldi subito. La Roma, che poteva spendere al massimo i 9 milioni entrati dall’Uefa dopo l’eliminazione del Napoli dalla Champions League.
Adesso la speranza è che Rabiot, a gennaio, mantenga la parola data alla Roma, anche in relazione al fatto che le offerte nei suoi confronti aumenteranno, e tra le tante squadre interessate, non mancheranno quelle dell’Arsenal di Arsene Wenger,  e della Juventus che non ha abbandonato il giovane francese.Però la Roma, per questioni di rapporti diplomatici, non vuole portare via il calciatore dal Psg a parametro zero, quindi la questione dovrebbe chiudersi in questa stagione.
    Il problema riguarda anche il calciatore che aveva già salutato dirigenti e compagni di squadra, inoltre dovrà convivere col malcontento dei tifosi che avevano spinto per il suo allontanamento. La paura però della Roma è che Rabiot possa cambiare idea e firmare il rinnovo.     Sarebbe stato importante prendere subito Rabiot, ad una cifra ragionevole, perché avrebbe consentito a Garcia di far crescere con calma un nuovo allievo e nello stesso tempo avrebbe sbaragliato la concorrenza internazionale. L’acquisto di Rabiot sarebbe stato un formidabile investimento per il futuro, con prospettive di plusvalenza illimitate.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy