Stasera sfida Di Natale che lo segue tra i bomber

di finconsadmin

Totti e Di Natale. hanno molto in comune. Sono due grandi campioni e due simboli delle rispettive squadre. Di Natale a Udine ? definito l?uomo della provvidenza, un po’ come Totti a Roma in questa stagione e non solo. ?Sicuramente il giocatore pi? determinante della storia ultracentenaria del club friulano, addirittura pi? bravo di un certo Zico che, proprio l?altro ieri gli ha fatto i complimenti con un intervento via Skype. I gol di Tot? Di Natale, di cui parliamo, hanno pi? volte consentito alla squadra bianconera di partecipare alle manifestazioni continentali. Il fatto di aver realizzato domenica scorsa contro il Pescara la rete numero 150 con la maglia dell?Udinese a livello del campionato, gli sta dando una carica particolare, ma non ? pago, vuole migliorarsi e anche se non lo dice, punta ai 200 in campionato (? a quota 168 se consideriamo anche le reti realizzate con l?Empoli).

?Tot? ha vinto per due volte consecutive la classifica cannonieri, 2010 e 2011 rispettivamente con 29 e 28 gol. In campo professionistico, tenendo conto anche delle partecipazioni di Di Natale ai campionati di C2 con Iperzola e Viareggio, con il Viareggio in C1, con l?Empoli in B, oltre che in A, l?attaccante ha messo a segno 217 reti cui vanno aggiunti altri gol 33 tra Coppa Italia e Coppe Europee. Il totale fa 250, che diventa 261 aggiungendo le 11 reti realizzate con la maglia azzurra dell?Italia. Complessivamente Di Natale ha disputato 288 gare di campionato con l?Udinese (una media dello 0,52 gol a gara). Le partite da lui disputate, in tutte le serie e competizioni (con esclusione di quella con la Nazionale) sono 580, e la sua media realizzativa ? di 0,431 gol a incontro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy