Roma, Capodanno con Topolino

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport-R.Zanni) E’ il mondo di Disney, ma è tutto terribilmente vero. Disney World è la fantasia che diventa realtà a cinque minuti da Orlando, in Florida.

Ieri, come ogni giorno, ma con l’aggiunta che era una domenica dello spring break , le vacanze di primavera, l’assalto ai parchi è cominciato prestissimo: da Magic Kingdom a Epcot ad Animal Kingdom. Ma a Kissimmee, la cittadina della Florida diventata il sinonimo di Disney, c’è anche un altro posto speciale che si chiama «Espn Wide World of Sports», che appartiene alla stessa famiglia, ma dove è lo sport ad essere l’assoluto, indiscusso protagonista.
(…) Ma prima dello sport USA per eccellenza, è stato il calcio ad essere protagonista. E’ arrivato alle 9 di mattina Franco Baldini, il direttore generale della Roma, accompagnato dall’a.d. Mark Pannes e dallo staff della Disney guidato dal direttore dello sports development Mike Millay: un appuntamento importante, la verifica, sul campo ovviamente, di quella che sarà la sede che ospiterà la squadra giallorossa a fine anno, durante la sosta invernale del campionato, ultimo anello dell’accordo tra il colosso USA e la società romana. Il direttore generale giallorosso ha passato un’ora all’interno dell’Espn Wide World of Sports, ha visitato lo stadio, gli altri campi, le strutture annesse, ha visto dal vivo l’organizzazione Disney sotto il marchio Espn, un nome diventato famoso in tutto il mondo e che attraverso la casa madre sarà legato alla Roma.

A GIORNI L’ANNUNCIO La partnership con la Disney, arrivata ovviamente grazie alla nuova proprietà americana, è un passo di straordinaria importanza per far diventare il nome AS Roma popolare anche negli States dove il calcio locale e quello d’importazione stanno facendo enormi progressi ogni giorno. E l’annuncio ufficiale dell’accordo Disney-AS Roma, l’ha confermato Tony Morreale, public relation man della Disney, è solo slittato di qualche giorno e arriverà sicuramente entro la fine della settimana, forse già oggi, attraverso un comunicato. E l’accordo tra i mondo di Topolino e il calcio giallorosso, rappresenta un passo fondamentale anche per la Disney che sul calcio (o soccer, per dirlo all’americana) punta davvero molto.

 

L’OK DI BALDINI L’appuntamento di ieri a Kissimmee era comunque una tappa fondamentale, l’ultima, nell’ambito della partnership Disney-Roma, la verifica diretta degli impianti e dei campi che molto presto si tingeranno anche di giallorosso. Un sopralluogo decisivo quello effettuato dal direttore generale Franco Baldini: doveva sincerarsi che la “facility” della Disney rispondesse a tutte le esigenze e le richieste di una squadra di calcio professionistico di altissimo livello. «È stata una visita importante – ha spiegato Baldini al termine dell’ora passata all’interno del centro – tutto mi è sembrato molto bello, un posto davvero straordinario dove una squadra come la Roma può passare una settimana per la preparazione (durante la pausa invernale, ndc) . Ho visto i campi da gioco, che si adattano perfettamente a quelle che sono le nostre esigenze, tutta la “facility”, come viene chiamata, mi sembra sia davvero un posto ideale» . Una visita accurata accompagnata solo da qualche foto al termine del tour: purtroppo, visti gli impegni e l’esigenza di ripartire in serata, non c’è stata la possibilità di soffermarsi più a lungo: «Avrei voluto vedere la partita di baseball – ha aggiunto Baldini prima di risalire in auto – è uno sport che mi piace, che seguo e che capisco, ma purtroppo il tempo a disposizione era quello che era»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy