Roma, rebus a centrocampo

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport-R.Maida) E’ uscito dallo spogliatoio, ha fatto una corsetta, poi ha raggiunto i compagni e si è allenato come un calciatore guarito. E se fosse Miralem Pjanic la sorpresa che Luis Enrique ha preparato per il Genoa?

Difficile, molto difficile. Perché quello di ieri, piuttosto blando come tutte le rifiniture, è stato il primo allenamento dopo l’infortunio muscolare del derby. Quindi è molto probabile che la Roma rinunci a lui stasera contro il Genoa: già all’andata, tra l’altro, Pjanic non aveva potuto giocare, sempre per un problema muscolare.

 

BALLOTTAGGIAl suo posto, quindi, dovrebbe essere confermato Greco, con il terzetto di centrocampo che ha funzionato a Palermo. Anche se come sempre prima delle partite in casa, Luis Enrique non ha comunicato la lista dei convocati. Lo farà stamattina, quando i giocatori si raduneranno a Trigoria. Per il ruolo di spalla di De Rossi e Gago rimangono in lizza anche Marquinho e Simplicio, con Perrotta in quarta fila.
RINNOVO – Qualche metro più indietro, non ci sono dubbi sulla coppia di centrali: giocheranno ancora Kjaer e Heinze, davanti a Stekelenburg che riavrà il posto nonostante l’ottima performance di Lobont di nove giorni fa. (…) Heinze da oggi avrà il diritto al rinnovo contrattuale, che secondo la clausola del suo accordo annuale sarebbe scattato alla venticinquesima presenza stagionale, ma dovrà stare attento ai cartellini: diffidato, in caso di ammonizione non giocherebbe sabato prossimo a San Siro contro il Milan.
LE FASCE Sugli esterni invece sono in tre a contendersi due posti: Rosi, che festeggerebbe la centesima partita in serie A, e Josè Angel, che contro il Palermo ha giocato la migliore partita nella Roma, sono in vantaggio su Taddei, che torna disponibile dopo il problema al polpaccio che lo aveva costretto a saltare la trasferta siciliana.
LE PUNTE – In attacco, infine, Totti è stato costretto a dire no a Luis Enrique. Non è pronto. Potrebbe però rientrare in gruppo domani per preparare la sfida al Milan. Il tridente dovrebbe essere composto da Osvaldo, Lamela e Borini, anche se Bojan non ha perso le speranze di essere rilanciato dopo oltre due mesi di panchine.
IL VILLAGGIO – Oggi intanto, in occasione del 19 marzo, i primi cento bambini accompagnati dai papà che arriveranno al CuoreSoleVillage riceveranno due magliette «Papà & Figlio» regalate dalla società. Il villaggio, costruito a ridosso dello stadio Olimpico non lontano dalla Curva Sud, aprirà le porte alle 17.30.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy