Roma Primavera, De Rossi coccola Di Mariano

di finconsadmin

Senza perdere d’occhio la classifica, Alberto De Rossi, ricorda come l’obiettivo primario sia far crescere i giovani: “Perché non dimentichiamo che questi ragazzi tra quattro o cinque mesi si dovranno confrontare con i grandi e lasciare la Primavera. Non si può sempre vincere, ma la Roma deve stare lassù in alto”. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, i giallorossi sembrano vicini ad entrambi gli obiettivi: Lazio e Fiorentina distano rispettivamente a due e un punto, mentre la distanza di sicurezza dal Livorno è di ben sette punti. Una classifica che sorride a Battaglia e compagni dopo l’ultima sofferta vittoria ottenuta sul Crotone:”La gara si è complicata ulteriormente per i meriti del Crotone, che ha giocato la migliore partita della stagione a detto del tecnico avversario. Questo è un campionato diverso dagli altri, puoi incontrare insidie maggiori, gente che si allena nella prima squadra. Ci è voluta una grandissima attenzione da parte nostra per riuscire a vincere, soprattutto quando siamo rimasti con l’uomo in meno. Alla fine è una lezione che ci è servita come ulteriore conferma che non ci si può fidare di nessuno. I valori di una squadra si annullano se non si dà il massimo». La prossima giornata prevede una trasferta insidiosa per la Roma, che in casa della Fiorentina cerca la seconda vittoria consecutiva che permetterebbe di scalzare proprio i toscani dal secondo posto. Per il delicato confronto, De Rossi potrà recuperare i vari: Somma, Mazzitelli e Trani. “Serve una prestazione da adulti a Firenze. Già all’andata abbiamo dimostrato i nostri valori, adesso serve un’altra conferma. La classifica dice che è una sfida importantissima, uscire dal campo con un risultato positivo sarebbe molto importante”, continua il tecnico. De Rossi chiude poi parlando di Di Mariano:”Ha delle doti. Si mette a disposizione e apprende. Ma deve completare un percorso soprattutto nel ruolo di trequartista, dove può sfruttare di più il suo tiro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy