Roma-Disney, sei anni insieme

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – R.Zanni) – Il primo ad avere la maglia giallorossa con il proprio nome sulle spalle non poteva che essere lui, Mickey, già Topolino: numero 1, come è la Disney e come vuole essere la Roma, dentro e fuori dal campo.

E per cominciare l’ascesa non si poteva scegliere un partner migliore, sì il numero 1 al mondo: grandi e piccoli, uomini e donne, chi non conosce Disney? Da ieri, e per i prossimi sei anni, Disney e Roma saranno uniti per un progetto che potrà dare risultati straordinari e una visibilità immensa. Una partnership che potrebbe far diventare la Roma la squadra di calcio numero uno degli Stati Uniti. Ed è poi la grande scommessa della nuova proprietà americana, trasformare la Roma in un club internazionale. Ieri, dopo la visita di domenica a Kissimmee dell’amministratore delegato Mark Pannes e del dg Franco Baldini, dagli uffici di Lake Buena Vista, il cuore di Disney World, è arrivato l’annuncio: c’è il matrimonio. Un accordo pluriennale che trasfomerà la AS Roma nel club pro di calcio ufficiale dell’Espn Wide World of Sports Complex, centro che a sua volta sarà la sede del ritiro invernale dei giallorossi. Una joint venture, hanno sottolineato alla Disney, che vuole confermare la leadership del complesso sportivo nell’ambito del calcio giovanile statunitense e al tempo stesso espandere il marchio Roma nel mercato americano. (…)

SOLO L’INIZIO – «C’è grande emozione per questa partnership con la Disney – ha spiegato l’ad Mark Pannes – che ci unisce con uno dei più conosciuti e rispettati marchi al mondo. È una priorità per i proprietari della Roma trovare accordi con i brand più famosi. Questo è solo un primo spettacolare passo perchè ce ne saranno altri negli USA, una potente piattaforma che ci permetterà di allargare il nostro crescente numero di fan» .

UN MONDO GIALLOROSSO -L’accordo stipulato con la Disney nasconde potenzialità eccezionali per la Roma: innanzitutto l’Espn Wide World of Sports si tingerà di giallorosso, attraverso diverse iniziative, a cominciare dalla presenza nel centro del nome Roma con cartelli e striscioni poi la società capitolina sarà presente, come sponsor attivo, in tutte le manifestazioni calcistiche a livello giovanile che portano il marchio Disney, a cominciare dal Soccer Showcase, uno dei tornei di categoria più popolari.

MERCATO ENORME – Negli Stati Uniti i giocatori di calcio a livello giovanile sono oltre 4 milioni, mentre nelle high school i praticanti sono più che raddoppiati rispetto al 1990, rendendo il calcio lo sport che ha avuto la maggiore crescita tra le grandi discipline. Senza dimenticare la forza del calcio femminile: un esempio viene dai college dove il numero di squadre è aumentato del 115% dal 1994, anno in cui gli USA hanno vinto la World Cup donne, contro un +27,6% fatto registrare dai team maschili.

ROMA COME I MAGIC – La Roma sarà la prima squadra di calcio italiana al complex Espn, è stata preceduta dagli Atlanta Braves (baseball MLB), Tampa Bay Buccaneers (football americano NFL) e Orlando Magic (basket NBA). E il dg Baldini ha ribadito quello che ci aveva detto domenica al termine della sua visita: «Una struttura impressionante, sarà un grande vantaggio poter venir qui durante la sosta invernale, anche per il clima favorevole» .

PROSPETTIVE – L’entusiasmo per l’avvenuto accordo l’ha espresso anche Patrick Dicks, manager della Disney Sports Development: «Con questa estesa relazione – ha spiegato – ci sarà la possibilità per giocatori, allenatori e fan di effettuare qui esperienze uniche al mondo e il profondo coinvolgimento del club italiano sarà importante per il nostro programma calcistico»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy