Roma-Brasile quanti intrecci

di finconsadmin

La Roma ha sempre avuto un feeling speciale con il Brasile: dallo scudetto 1983 con Falcao fino al quello del 2001 con la coppia di centrali Zago-Aldair e Pendolino Cafu sulla fascia destra. Non è un caso che la Roma sia stata definita più volte la squadra più brasiliana d’Europa. Come riporta il Corriere dello Sport, con l’arrivo di Bastos saranno 34 i brasiliani che hanno giocato con la maglia giallorossa: l’ex Lione sarà il sesto della pattuglia verdeoro attuale a Trigoria, insieme a Castan, Dodò, Maicon, Marquinho, Taddei.

 

La Roma ha smentito anche quel luogo comune che vedeva nei brasiliani poca affidabilità in difesa, visti i tanti campioni che hanno indossato la maglia giallorossa: da Aldair e Zago per finire a Marquinhos, ceduto l’anno scorso al Psg per 31 milioni.

 

L’ultimo arrivato, Bastos, è nato a Pelotas, come Emerson.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy