Roma, ancora caos portieri

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A.Ghiacci) – La questione relativa ai portieri, in casa Roma, si arricchisce di un nuovo capitolo. Maarten Stekelenburg, seppur con qualche affanno che lo aveva visto sul piede di partenza prima della cessione di Bojan, è ormai il titolare e non si discute, anche se dovrà dimostrare sul campo di poter garantire le certezze che la Roma è convinta possa fornire. Bogdan Lobont, dopo aver vissuto un’estate da protagonista, è il secondo e si sistemerà alle spalle dell’olandese, come fu già ai tempi dell’Ajax (quando era il primo e lasciò il posto a Stekelenburg) e come è stato l’anno scorso con Luis Enrique. E il terzo? Di più: e se ce ne fosse un quarto? Mauro Goicoechea, ventiquattrenne uruguaiano del Danubio già bloccato, lo stesso che nei giorni scorsi ha parlato da neo giallorosso, ha buone possibilità di essere ingaggiato oggi, nell’ultima giornata di mercato. Ma intanto è di rientro una vecchia conoscenza romanista: Julio Sergio. […]

 

 

PROBLEMA – Visti i metodi di trattamento che Zeman ha riservato a coloro che non rientrano più nei piani del club, Julio Sergio potrebbe non avere vita facile. In questo caso basta ricordare che Perrotta e Borriello – soltanto per fare due esempi di giocatori considerati in esubero – sono stati lasciati a casa sia in occasione della tournée statunitense che durante il ritiro a Irdning: il tutto prima di non essere convocati per la prima di campionato, anche se il nuovo regolamento permette la panchina lunga fino a 12 riserve. La situazione relativa a Julio Sergio è uguale a quella di tanti altri ex giallorossi di cui la nuova società si è liberata da un anno a questa parte: età, rassicurazioni tecniche e ingaggio (1,4 milioni lordi a stagione) non rientrano più nei parametri. […]

 

 

ATTESA – In tutto ciò, come detto, Goicoechea è in attesa della chiamata della Roma, chiamata che probabilmente è arrivata ieri o al più tardi arriverà oggi. Il giovane uruguaiano, segnalato da Zeman nel momento in cui gli fu paventata l’ipotesi di una cessione di Stekelenburg, ha fatto sapere di essere pronto ad arrivare senza alcuna garanzia di giocare: farebbe il secondo o il terzo senza problemi. La Roma però con il rientro di Julio Sergio, ha addirittura quattro portieri. Stekelenburg non si è più mosso: i conti giallorossi sono stati sistemati con il passaggio di Bojan al Milan. Lobont non dispiace a Zeman, che interrogato sui ruoli aveva detto «anche tra i portieri non ci sono titolari» , e comunque il romeno dopo anni è ormai integrato alla perfezione nello spogliatoio giallorosso. Julio Sergio torna a Trigoria: l’intesa per la rescissione, semmai, si potrà trovare anche a mercato chiuso. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy