?Questa Roma sempre pi? mia?

di finconsadmin

Si ? afflosciato sui suoi pensieri. Come fa sempre. ? Non ho visto la squadra andare a salutare i tifosi. Appena l?arbitro fischia, io mi giro e torno negli spogliatoi. Comunque sia andata. Rifletto. Parlo con me stesso ?. Come riporta l’edizione del Corriere dello Sport, Andreazzoli commenta cosi il fatto di aver lasciato Totti in panchina: ? Intanto abbiamo tre partite in otto giorni da gestire. Poi Totti soffriva di un affaticamento muscolare e volevo consentirgli di riposare un po? .?E? andata bene ma poteva anche andare male. Sia noi sia il Torino abbiamo avuto occasioni. Forse pi? loro, andando a contarle. Non mi aspettavo di superare l?Inter proprio in questa occasione?.?

 

Una gara trainata dagli argentini, a partire dal ripudiando Osvaldo. Lui e Lamela hanno inventato, altrimenti con il carattere e con l?ordine si sarebbe combinato ben poco. Si va avanti un giorno alla volta e ieri Andreazzoli si compiaceva per loro (anche oggi, supponiamo): ? Non c?? nulla da ricomporre tra noi e Osvaldo semplicemente perch? nulla si ? scomposto. Io vedo che dopo il gol i compagni lo sommergono di abbracci e lo stesso accade con Lamela. Sono contento per Daniel. E? un attaccante fantastico con un carattere particolare. Un turbolento. Ma non nello spogliatoio ?.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy