Quattro sfide per sognare il gran finale

di finconsadmin

Dal 2 al 12 febbraio può decidersi una buona fetta del destino della Roma in questa stagione. Ma dal 2 al 12 febbraio la Roma dovrà giocare ben 4 partite. Due di campionato, con Parma e Lazio all’Olimpico, due di Coppa Italia, le semifinali, proprio contro il Napoli che la insegue in campionato. 

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, per uscire da questa quaterna di partite in modo trionfante, Rudi Garcia dovrà dar fondo a tutte le energie di una rosa per fortuna ampliata dal mercato di gennaio. E’ vero che Nainggolan sarà squalificato per la gara con il Parma, ma tornerà a partire dalla prima delle due semifinali di coppa. Ci sono però alcune situazioni da verificare bene. Se la Roma non acquisterà un centrale, la situazione cartellini ed il rischio infortuni della coppia centrale potrebbe pregiudicare il cammino giallorosso. A questo, vanno aggiunte anche le non ottimali condizioni di De Rossi e Strootman.

 

I due gladiatori di Garcia sono usciti malconci dalla partita del Bentegodi vinta contro il Verona. De Rossi, al solito, lamenta il riacutizzarsi del dolore all’alluce. Problematica che si porta dietro (e con la quale convive) ormai da più di due mesi. L’olandese invece è stato colpito duro almeno due volte ed è alle prese con un paio di ematomi da smaltire velocemente. I prossimi giorni diranno se i due giocatori saranno recuperabili già per il Parma o se invece Garcia dovrà aspettare la prima di coppa contro il Napoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy