“Roma, rinforzi in ogni reparto”

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport-A.Ghiacci) Giorni difficili, complicati, in casa-Roma. E intorno una tifoseria che continua ad interrogarsi su cosa ne sarà della prossima stagione.

(…) Perché per bocca del direttore generale Franco Baldini, la Roma fa sapere che non solo non è ferma, ma che pensa all’anno prossimo, alla campagna di rafforzamento della squadra soprattutto. E non in maniera lieve: «La nostra intenzione è quella di rafforzare la Roma in ogni reparto» . Sì, perchè l’attuale organico ha bisogno di essere rivisto in tutti i settori, con una mezza rivoluzione sulla falsariga di quella che andò in scena l’estate scorsa, con l’arrivo a Trigoria di undici giocatori nuovi.

 

PRIORITA’ – Chiaramente ci sono delle priorità. E per la Roma riguardano la difesa, dove servono due centrali, di cui uno di livello, e due esterni, uno per fascia, in grado di poter essere subito titolari e affidabili. A sinistra per esempio, è già stato bloccato Dodò, brasiliano di 20 anni in scadenza di contratto con il Corinthians: il ds Sabatini è convintissimo di aver fatto un grande affare e tenterà di appoggiare la scelta con qualsiasi allenatore si siederà sulla panchina giallorossa. E il nome di livello per la zona centrale della difesa è quello di Matias Silvestre, argentino di 27 anni di proprietà del Palermo. (…)  Il problema è sempre lo stesso, però: il presidente rosanero Zamparini parte da una richiesta di dieci milioni di euro e la società giallorossa punta a uno sconto, o almeno all’inserimento di qualche pedina in aggiunta a una cifra pari alla metà, o poco più, della domanda. Sempre per quanto riguarda la difesa, l’interessamento per Gregory van der Wiel, esterno destro di 24 anni di proprietà dell’Ajax, andrà valutato con il prossimo allenatore romanista: andava bene per il gioco di Luis Enrique, bisognerà vedere se andrà bene per il successore. Il momento di poca chiarezza poi, può scatenare le reazioni di diversi elementi della rosa giallorossa, soprattutto di quelli che sono stati utilizzati poco e non sanno se cambiare area. Tra questi, naturalmente, i più giovani. Come Federico Viviani. Ieri l’agente del mediano, Ferro, ha fatto sapere che «per il futuro del ragazzo bisognerà vedere chi sarà l’allenatore…» .
ACCOSTAMENTO – Da giorni infine, si riparla di Angelo Peruzzi come possibile collaboratore tecnico da inserire a Trigoria. Sulla questione è intervenuto il diretto interessato: « Al momento – ha detto l’ex portiere ai microfoni di radio Manà – non c’è nulla di concreto. Sento spesso Sabatini che conosco da anni ma adesso ricopro un ruolo in Federazione e mi trovo molto bene. E poi bisogna vedere se la Roma necessita ancora di quel ruolo (figura di raccordo tra allenatore e squadra, ndr) all’interno del suo staff e soprattutto se cambierà il tecnico. Il mio telefono è sempre acceso, nel caso in cui dovesse arrivare una proposta verrà valutata. Contatti recenti? No, sono due mesi che non ci sentiamo»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy