Primavera, turn over con l'Ascoli

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport/Infopress – R.Loria) – Il pensiero è già all’Olimpico e alla finale di ritorno di Coppa Italia.

Anche quello dei tifosi, visto che ieri, nella prima giornata dedicata alla distribuzione gratuita dei biglietti per la sfida con la Juventus di giovedì prossimo, nei Roma Store sono stati consegnati già 5.000 tagliandi. Ma Alberto De Rossi non vuole distrazioni. La sua Roma contro l’Ascoli sarà chiamata all’ennesima prova di maturità per respingere l’attacco al primato della Lazio. I biancocelesti, staccati di due punti e impegnati nell’anticipo di mezzogiorno contro il Gubbio penultimo in classifica, faranno di tutto per mettere pressione ai giallorossi. La pressione però per la squadra di De Rossi ha i colori bianconeri e non sono solo quelli dell’Ascoli. Il riferimento è al bianconero della Juventus che giovedì sera allo Stadio Olimpico cercherà di rimontare l’1-2 maturato a Torino e di impedire alla Roma di conquistare la Coppa Italia. Un obiettivo troppo importante per non pensarci e per non risparmiare qualche giocatore in vista del traguardo.

Nella lista dei convocati di Alberto De Rossi, per esempio, mancano parecchi giocatori importanti. Viviani e Piscitella anche ieri si sono allenati agli ordini di Luis Enrique e lo faranno con tutta probabilità anche oggi. Oltre a loro guarderanno la gara con l’Ascoli dalla tribuna del Campo Agostino Di Bartolomei anche Matteo Ricci, Nego, Ferrante e Ciciretti.[…]

 

Così a Trigoria (ore 14,30)

ROMA (4-1-4-1): Pigliacelli; Sabelli, Orchi, Rosato, Ceccarelli; Cittadino; Frediani, Verre, F. Ricci, Politano; Tallo. A disp.: Proietti Gaffi, Barba, Carboni, De Marco, Spadari, Lopez, Leonardi. All. De Rossi.
ASCOLI (4-3-3): Tubaro; Porfiri, Ciabattoni, Foglia, Oddi; Grilli, Sorci, Caruso; Ruzzier, Gragnoli, Rossi. A disp.: Gianni, Mania, Massei, Battilana, Richter, Spinelli, Pietropaolo. All. Baldoni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy