Nei Play off di B c’è tanta Roma

Nei Play off di B c’è tanta Roma

D’alessandro e Viviani, due giovani gioielli giallorossi, si sfideranno con le loro squadre (Cesena e Latina) nella finale play-off di Serie B

di finconsadmin

Alla fine giocheranno tutti e due in serie A, perché sarà il mercato a premiarli, ma soltanto uno ci arriverà festeggiando, sullo slancio di una promozione ottenuta sul campo. Il vincitore verrà gratificato dalla finale dei playoff di serie B tra Latina e Cesena, che per uno strano incrocio mette di fronte due ragazzi di proprietà della Roma: da una parte Federico Viviani, regista classe ‘92, dall’altra Marco D’Alessandro, ala vecchio stampo del ‘91.

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, hanno percorso strade molto diverse per arrivare allo stesso bivio. Anche contrattuale: sono tutti e due controllati dalla casa madre, che li ha ceduti in prestito con una promessa di valorizzazione. In pratica, Latina e Cesena ne riscatteranno la metà e poi la Roma li controriscatterà, garantendo circa 500.000 euro ad ogni club.

Poi Sabatini ne dovrà discutere il futuro, avendo verificato che per entrambi le offerte di prestigio non mancano: Viviani, una delle stelle dell’Under 21, piace a Verona e Udinese, senza contare che potrebbe rimanere a Latina in caso di serie A, e ha una proposta in Inghilterra. In ogni caso non resterà alla Roma, perché Garcia come centrocampisti centrali è stato accontentato con Keyta. D’Alessandro invece ha estimatori sparsi ovunque: le due genovesi, l’Atalanta, la stessa Udinese. E ha qualche piccola speranza di rimanere a Roma, se Garcia lo apprezzerà nei primi giorni del raduno o durante la tournée americana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy