Pjanic, la Roma fa scappare anche gli sceicchi

di finconsadmin

Continua il frenetico lavoro di Walter Sabatini, negli ultimi giorni di mercato. Come riporta l’edizione del Corriere dello Sport, il d.s. è a Milano, dove sta cercando anche di concludere operazioni legate ai giovani come Piscitella o Frascatore. Parlando di giovani, il quotidiano, segnale che la Roma sta prendendo lo slovacco Tomas Vestenicky, 5 gol in 4 partite al Mondiale Under 17 dello scorso anno. Nonostante le tante trattative di contorno (la cessione di Marquinho, per il quale si è rifatto sotto anche il Genoa e l’intersse per il giovane Ucan), i giallorossi continuano a cercare l’erede di Burdisso. I nomi in lizza sono tre: Heitinga, Toloi Paletta. Nel frattempo Sanabria è stato prestato al Sassuolo e Paredes nelle prossime ore verrà annunciato dal Chievo. Intanto sembra che Miralem Pjanic non andrà al Psg, almeno non in questa sessione di mercato. Lo stesso Al-Khelaifi, presidente della squadra parigina, ha rivelato di aver ricevuto un rifiuto da parte dei dirigenti giallorossi per il centrocampista bosniaco. “Ci hanno chiesto 55 milioni in contanti“, ha dichiarato lo sceicco. Il che è come dire no e basta. Secondo Al-Khelaifi la Roma non poteva cedere Pjanic a metà campionato dato che la lotta per lo scudetto con la Juventus è aperta e “i tifosi della Roma sarebbero diventati pazzi”. Continua intanto la ricerca di giovani talenti da parte di Sabatini: dall’Argentina sono stati proposti Santiago Carrera, 20 anni, difensore centrale, e Alejandro Barbaro, 22 anni, attaccante esterno. In Turchia, anche se il suo agente smentisce, piace Salih Ucan, 20 anni centrocampista del Fenerbache.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy