Pjanic ci prova per il Genoa

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A.Ghiacci) – Un giorno di riposo. Luis Enrique ha deciso di concedere un po’ di relax alla squadra: con lo spagnolo dopo le partite è sempre così, perché «il recupero delle energie mentali è importantissimo» .

E, per un finale di campionato che può riservare ben poco, alla Roma la testa servirà tantissimo. Intanto ieri è proseguito il lavoro per gli infortunati e gli squalificati che a Palermo non c’erano. A otto giorni dalla prossima sfida, quando la sera di lunedì 19 all’Olimpico arriverà il Genoa, il dubbio più grande riguarda il recupero di Pjanic. Il bosniaco è alle prese con la contrattura al flessore della gamba destra e i prossimi giorni di lavoro specifico saranno determinanti: si proverà ad unirlo al gruppo a metà settimana, ma non sarà facile. Pjanic arriva da settimane di impegni senza sosta, sfociati prima con il problema al quadricipite destro e culminati, domenica scorsa nel derby, con il problema all’altra gamba. (…)

RECUPERI – Torneranno invece a disposizione di Luis Enrique altri due centrocampisti. I problemi di Taddei (in realtà ormai difensore) e Perrotta non destano grandi preoccupazioni. Fastidio al polpaccio per Taddei, stesso problema ma alla coscia per Perrotta. Già da domani i due dovrebbero unirsi al resto del gruppo. Ieri a Trigoria hanno lavorato anche gli squalificati Stekelenburg, Osvaldo e Cassetti: scontata la giornata di stop imposta dal giudice sportivo – la seconda e ultima nel caso di Osvaldo e Cassetti – i tre saranno regolarmente a disposizione del tecnico.

DIFESA Ancora out e ancora con un percorso lungo da affrontare, i due difensori centrali, Juan e Burdisso. I due sono alle prese con i problemi al ginocchio: distorsione per il brasiliano, post-operazione dopo la rottura dei legamenti per l’argentino. Il lavoro dello staff sanitario proverà ad accorciare i tempi delle complete ristabilizzazioni (…).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy