Pjanic alto esclude Ljajic?

di finconsadmin

Prove di Sassuolo, prove di Roma a trazione più o meno anteriore. Rudi Garcia ha passato la settimana a valutare la squadra migliore da mettere in campo domenica all’Olimpico, le soluzioni non mancano, basta solamente ricorrere a quella più funzionale: come riporta l’edizione odierna del «Corriere dello Sport», le strade più percorribili sono due ed in entrambe la chiave di volta è rappresentata da Miralem Pjanic.

 

Ieri il bosniaco è stato provato nel tridente offensivo, proprio come a Torino: nel caso dovesse raccogliere la posizione (e parte delle mansioni) di Totti in attacco, in panchina andrebbe Ljajic, con Michael Bradley pronto a randellare in mezzo al campo. Qualora Garcia puntasse maggiormente sull’imprevedibilità e la classe, Ljajic farebbe la sua comparsa dal primo minuto, scalando Pjanic in mezzo al campo nel tridente mediano composto da Strootman e De Rossi.

L’ex Lione, comunque, ha le idee chiare per questa stagione: «Vogliamo continuare così, il ritmo che abbiamo impresso al campionato è stato importante. Con Garcia il feeling è stato immediato. Futuro? Ho ancora un anno e mezzo di contratto e qui sto bene, la società sa cosa voglio e più avanti ne parleremo.»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy