Pallotta: ?Roma da Champions. Baldini e Sabatini hanno fatto un lavoro fantastico?

di finconsadmin

Il blitz romano di James Pallotta ? cominciato ieri nella primissima mattinata: sbarcato all’aeroporto di Ciampino, il presidente giallorosso ha cominciato a pianificare con dovizia di particolari i suoi tre giorni nella Capitale. Come riporta l’edizione odierna del ?Corriere dello Sport?, al “gate” dello scalo su Via Appia Nuova non c’era ad accoglierlo, come al solito, l’impiegato laziale: ?Ogni volta che lo vedo mi porta fortuna? la confessione dell’americano, che ha subito imboccato la strada per l’hotel di Piazza del Popolo in cui allogger? in questi giorni.

Primo appuntamento, il pranzo con Francesco Totti: a Testaccio i due hanno approfittato di un meeting di quasi due ore per parlare di questioni relative alla Roma ed al futuro prossimo. Poche parole e molte battute all’uscita, quando Pallotta ha scherzato con un ?Totti mi ha detto che posso restare altri due anni?, dimostrando la grandissima serenit? nei rapporti tra Capitano e vertice statunitense.

In giornata, dopo un giro tra le meraviglie della Citt? Eterna, Pallotta ha fatto il punto della situazione a Teleradiostereo:??Io sono il presidente. Nel bene e nel male, non mi piace chiamarmi boss, ma sono io il boss. Per il mercato non credo sia una questione di soldi. Sabatini e Baldini hanno fatto un lavoro fantastico, quando hai quattordici giocatori nuovi ci vuole tempo. I soldi conta spenderli con intelligenza. Il nostro primo obiettivo ? essere competitivi e giocare in Champions, non siamo lontano. Non ci interessa essere i primi un anno e i sesti l?anno dopo. Noi stiamo lavorando per una Roma che stia stabilmente tra le prime, cio? vogliamo essere in ogni Champions per i prossimi venti anni? .

Questa mattina sar? a Trigoria per assistere alla rifinitura: avr? modo di incontrare nuovamente i calciatori e scambiare quattro chiacchiere con Aurelio Andreazzoli, traghettatore chiamato a risollevare una stagione negativa. Domani, concluse alcune faccende personali, sar? il momento del derby: la presenza di Pallotta funge da amuleto vista la striscia positiva che la squadra ha con Jim in tribuna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy