Mosse Roma: dopo Rhodolfo spunta Saimon

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – S.Di Segni) L’ultimo obiettivo gli ha tolto il sonno. Ma se è vero che la notte porta consiglio, Walter Sabatini non è poi così lontano dall’acquisto di un altro centrale di difesa. Rhodolfo del San Paolo piace, l’operazione non si preannuncia semplicissima, nonostante gli ottimi rapporti che intercorrono tra la Roma e il club brasiliano: 10 milioni di euro è il prezzo affisso sul calciatore, venticinque anni e un curriculum che si è impreziosito di partita in partita. Passaporto comunitario, testa alta, struttura fisica imponente, passo felpato e piede destro: troppi requisiti che fanno al caso dei giallorossi, per passare inosservato. Il difensore fa parte della lista. Come Douglas del Twente, ventiquattro anni e 192 centimetri che non ne mettono a repentaglio il dinamismo (…)

DAL GREMIO A Trigoria negli ultimi tempi stanno dimostrando una certa predilezione per il mercato verdeoro, come tradizione vuole: in Sudamerica c’è chi racconta che Sabatini abbia chiesto informazioni su Saimon, classe 1991, promettente difensore del Gremio. Che ha vinto l’oro ai Campionati sudamericani in Perù con l’Under 20 brasiliana: lo sanno bene Inter e Milan, i nerazzurri lo scorso anno avevano mosso più di un passo in direzione del ragazzo e con i rossoneri è stato subito derby. Per non spostarsi da quelle latitudini, va ricordato come la Roma abbia messo da mesi le mani su Bruno Uvini: il giovane necessita di rodaggio e con il probabile saluto di Gabriel Heinze il reparto sarà meno intasato. Il suo arrivo, tuttavia, non deve essere dato per scontato (…)

IN USCITA (…) La lista dei convocati per il ritiro di Irdning ha fornito più di un indizio. Heinze è tra quelli che resteranno a casa: l’argentino non rientra nei piani di Zdenek Zeman e che l’addio ai colori giallorossi è ormai prossimo. La Roma è a lavoro per trovare una sistemazione al centrale, che ha esercitato il diritto di rinnovo del contratto, ottenuto una volta toccate le venticinque presenze in gare ufficiali nella scorsa stagione. Voleva misurarsi con il boemo, prima di prendere una decisione. Aveva messo in standby il ritorno in patria e rifiutato il Bologna: ora il divorzio pare inevitabile. Per lui si sussurra anche di un possibile passaggio all’Olympiacos e ogni riferimento a Vasilis Torosidis non è casuale: un intreccio complicato, tuttavia, perché la corsia destra adesso per la Roma non rappresenta una priorità. (…)
GLI ALTRI Aleandro Rosi, dopo aver riflettuto a lungo, è orientato ad accettare la proposta del Parma (potrebbe raggiungere i compagni a Praga già stasera), mentre Josè Angel aspetta la mossa decisiva del Benfica. Simone Perrotta al momento non ha ricevuto l’offerta giusta per risolvere il contratto che lo lega alla Roma, ma una soluzione ormai si è resa necessaria. Su David Pizarro va registrato l’interesse del Milan e quello (datato) della Juve: quanto concreto, lo dirà il tempo.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy