Milan a pezzi, ma c'è Nesta

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – F.Fedele) – Solo questa mattina Allegri scioglierà le ultime riserve relative alla squadra che affronterà la Roma a San Siro. Il tecnico rossonero ha dubbi per la difesa e il centrocampo.

Thiago Silva è in forse anche per evitare rischi in previsione della super-sfida contro il Barcellona. Il centrale brasiliano dovrà controllare e marcare stretto Messi mercoledì a San Siro. Nesta è annunciato al rientro dopo 7 settimane (Lazio-Milan 2-0, il 1° febbraio la sua ultima apparizione) e potrebbe affiancare Mexes, di nuovo disponibile dopo le 3 giornate di squalifica, ma l’ex-laziale non è ancora al meglio. In alternativa si prospetta Bonera al centro, anziché sulla fascia destra, con Zambrotta terzino mentre Mesbah è deputato alla corsia di sinistra. Antonini è squalificato mentre Abate si sta preparando per Barcellona-Milan del 3 aprile.

VAN BOMMEL – All’olandese dovrebbe essere nuovamente affidata la cabina di regia, anche se Allegri ha qualche dubbio perché la schiena di Mark è ancora un po’ malconcia. Ambrosini, che il tecnico milanista vorrebbe tenere a riposo perché a sua volta Van Bommel (squalificato) non sarà utilizzabile contro il Barcellona, è in pre-allarme mentre sono scontate le presenze di Nocerino (a destra) e Muntari sulla corsia opposta. In attacco Allegri ha a disposizione due soli elementi. Ibrahimovic ( «Ha detto che sta bene» ha ironizzato l’allenatore contestando l’ipotesi che sia lo svedese a decidere se presentarsi in campo o meno…) ed El Shaarawy. Cassano (annunciato ormai quasi del tutto recuperato), Robinho, Inzaghi e Maxi Lopez sono kappaò . In vista della sfida contro il Barça, Allegri dovrebbe essere in grado di recuperare il brasiliano e l’argentino. Questa sera l’unico ricambio in attacco è rappresentato da Boateng che è al rientro dopo oltre un mese (15 febbraio: Milan-Arsenal 4-0) ma è anche reduce da una recidiva. Quindi ci vuole cautela.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy