?Mi dispiace per i tifosi?. L’esonero di Zeman 16 anni dopo quello di Carlos Bianchi

di Redazione, @forzaroma

?Mi dispiace per i tifosi, ho cercato di dare tutto?. Poche parole per commentare l’allontanamento dalla Roma, arrivate dopo una giornata convulsa che ha rappresentato uno dei momenti pi? neri degli ultimi anni. Come riporta l’edizione odierna del ?Corriere dello Sport? l’avventura bis di Zeman sulla panchina giallorossa non ? stata sicuramente come ci si aspettava: dall’accoglienza all’addio sono passati poco pi? di 200 giorni in cui il boemo non ? riuscito a trasmettere la propria filosofia alla squadra, incappando in un ruolino che in campionato recita 10 vittorie (di cui una a tavolino, contro il Cagliari), 4 pareggi e 9 sconfitte, condito da 46 gol fatti e 42 subiti.?

L’ottavo posto garantisce un pieno anonimato ad una stagione nata sotto i migliori auspici per quanto riguarda il gradimento dei tifosi: nel corso del tempo, invece, Zeman ha perso consensi anche tra il popolo giallorosso, con dichiarazioni spesso pesanti e scelte discutibili dal punto di vista della formazione. Ad aggravare la situazione ci si sono messi i rapporti non idilliaci con gran parte dello spogliatoio, sempre pi? contro le accuse del tecnico (su comportamenti e professionalit? di alcuni membri del gruppo) e contrario al “troppo” lavoro comandato durante la settimana.

Ultimo dei fedeli ? stato Francesco Totti: anche venerd?, durante la sciaguratissima serata contro il Cagliari, ? apparso come l’unico veramente legato a Zeman sia come allenatore che come uomo, una dimostrazione di rispetto degna del capitano e del vero simbolo della Roma.

Per quanto riguarda le curiosit? c’? da segnalare che la Roma ha esonerato Zeman sedici anni dopo aver allontanato l’ultimo allenatore: ? ? stato Carlos Bianchi ad avere il benservito nella stagione 1996-1997, da allora nessun altro era stato mandato via anche se tra dimissioni e addii personali la Roma in questi ultimi anni ha cambiato molti allenatori.

C’? comunque da dare fondo ad ogni tipo di scaramanzia ripensando alla decisione presa in merito all’argentino: dopo il ko di Cagliari che ne valse l’esonero la Roma era quarta, in piena corsa per la zona Uefa, con il duo Sella-Liedholm in panchina ci fu un tracollo generale che port? in 2 mesi ad una salvezza conquistata alla penultima giornata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy