Maicon, lo aspetta un esame al giorno

Maicon, non appena tornato a Roma, dovrà raccontare cosa è accaduto in Brasile e Garcia dovrà decidere cosa fare in base alle dichiarazioni.

di finconsadmin

Maicon, non appena tornato a Roma, dovrà raccontare cosa è accaduto in Brasile e Garcia dovrà decidere cosa fare in base alle dichiarazioni. Di più la Roma non può fare.

I rapporti tra la RomaGilmar Rinaldi, non sono buoni affatto, ma era stato deciso dall’inizio di trattare la vicenda come strettamente personale. Garcia deve capire se può contare subito sul suo difensore di destra preferito, o se sia meglio attendere. Il mister vorrebbe schierarlo in Champions contro il Cska Mosca e farlo riposare nella gara contro l’Empoli. 
Sono tante le voci accostate al brasiliano, dallo scherzo alle notti brave, dalla stanchezza di Maicon per gli allenamenti duri e la disciplina imposti dal ct Carlos Dunga fino alla lite violentissima con lo stesso Rinaldi che gli rimproverava una violazione delle regole.
Qualunque sia il motivo, Dunga, che aveva preso Maicon come esempio per i giovani, lo ha rispedito a Roma e ora Garcia deve risolvere la situazione. 

 

Sono rassicuranti le parole rilasciate da Antonio Caliendo a Tele Radio Stereo: “Giocherà ancora qualche stagione. Come Cafu. Conosciamo i suoi hobby fuori del campo. Qualche volta ha fatto parlare di sé. Però sul lavoro è una forza della natura. E quando smetterà, suppongo, sparirà dal mondo del calcio. Non posso commentare l’accaduto, ma posso dire che Dunga e Rinaldi sono molto amici e che se il tecnico ha preso una decisione così severa non tornerà indietro”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy