Ljajic può esultare “Sì, sono tornato”

di finconsadmin

Adem Ljajic torna al goal. Lo fa ben 111 giorni dopo l’ultima rete siglata in maglia giallorossa. Dentro tutto questo tempo una marea di gol mangiati, di occasioni costruite e fallite, di portieri incredibilmente para-tutto.

 

Ma anche mesi di assist e giocate ad alti livelli. Specialmente quella che consentì (assist favoloso e gol di Strootman) alla Roma di uscire comunque imbattuta da Bergamo.

Come riporta l’edizione del Corriere dello Sport, una staffilata dal limite dell’ area che si va ad insaccare all’angolino basso alla destra del portiere livornese Bardi. Dopo il goal, braccia e sguardo al cielo come a dire: “Grazie. Finalmente!”

Ora non sarà facile per Garcia lasciare in panchina un Ljajic così. Ma il fatto che sia rimasto in campo per tutto l’arco dell’incontro vuol dire che il tecnico francese ha già fatto la sua scelta. Non gli sarà sfuggito però, che Ljajic certe giocate di alto livello può consumarle anche contro avversari più quotati come quelli bianconeri. Come in altre occasioni Adem sarà il jolly di Garcia, da calare al momento giusto. Soprattutto ora che ha ritrovato gol e fiducia in se stesso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy