La sua Africa è musica e generosità

di Redazione, @forzaroma

E’ giovanissimo, ma ha già le idee molto chiare. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, Gervinho, nuovo beniamino dei supporters giallorossi, non pensa solo al calcio, ma anche alla sua Costa D’Avorio, di cui vorrebbe diventare il testimonial principale, anche se ammette senza invidia:<<Quel ruolo è ancora di Drogba e chissà per quanto temp0>>. Entrambi hanno messo in piedi una propria fondazione per lo sviluppo scolastico e sportivo della Costa d’Avorio. In quella Nazionale, definita dallo stesso Gervinho squadra di spiritosoni, l’attaccante della Roma ha un suo ruolo in commedia, che è quello dello zietto eccentrico. A Londra veniva criticato per il suo scarso feeling con il gol, mentre a Roma, grazie ai suggerimenti di Francesco Totti, l’ex-gunners, sembra aver sfatato questo luogo comune. Oltre al calcio, abbiamo detto che Gervinho ha anche altre passioni; tra queste, la musica. Ad Abidjan agisce un gruppo rap di nome Magic System, rappresentante della nuova onda africana che va iniettando energia nella stanca musica occidentale. Lui ha voluto conoscerli, ballare per loro in un video, diventarne intimo, imparare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy