La rabbia di Pallotta

di finconsadmin

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello sport,  Pallotta, evidentemente, non ha gradito la fuga di notizie sulla trattativa tra Unicredit ed i possibili investitori cinesi.

 

 Soprattutto, sorveglia che il suo potere decisionale non venga eroso da quelli che nella sua visione devono rimanere soci di minoranza. In una Roma di nuovo benestante e dalle ricche prospettive, non vuole sentirsi proprietario sotto tutela, tantomeno vedersi estromesso a breve o media scadenza da un’entità troppo più grossa di lui.

 

Per questo la trattativa con Feng va avanti a saltelli. Nuovi incontri, forse decisivi, la prossima settimana. Tenendo presente che oggigiorno anche i draghi sanno trattare e sputare fuoco per e-mail.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy