Guidolin: Roma meno zemaniana

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – G.Gomirato) – Brucia ancora la sconfitta di Berna nel terzo turno di Europa League e se ciò non bastasse ecco che Francesco Guidolin deve fare i conti con una situazione infortunati che è preoccupante, senza contare che stasera non ci sarà nemmeno Danilo che è squalificato. «Per quanto concerne la gara di Coppa il colpevole sono io – ha esordito ieri in conferenza stampa il tecnico dei bianconeri – Non sono riuscito a preparare bene la partita di Berna e mi assumo le mie responsabilità, come del resto ho sempre fatto perché quando la squadra gioca male la responsabilità è dell’allenatore. A Roma dovremo cercare di essere più bravi e pronti. Affrontiamo una delle squadre che ha più qualità in questo campionato. Cosa serve? La super prestazione per sperare nel risultato positivo, non abbiamo altra scelta, di fronte ci troveremo una big che sta andando forte».

Poi il tecnico si è soffermato sulla Roma che definisce «meno zemaniana di altre, per cui è più imprevedibile e più pericolosa. Vedo che c’è un po’ di spazio per elementi della fantasia e creativi come Totti, questo è un segnale dell’intelligenza del tecnico boemo. Per cui, anche se la Roma subisce e realizza numerosi gol, per sperare di farcela dovremo essere assai bravi e intraprendenti, dovremo curare ogni dettaglio, altrimenti rischiamo di fare una figuraccia come giovedì».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy