Gilardino: «Sono stato vicinissimo alla Roma»

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport) In carriera è mai stato vicino alla maglia giallorossa?

«Quando ero a Parma e Prandelli andò a Roma (estate 2004, ndr). Parlai con lui e mi disse che mi voleva. Sembrava tutto fatto e invece rimasi un altro anno al Parma prima di passare al Milan».

In quei giorni le arrivò anche la chiamata di Totti per convincerla.

«Avevo 22 anni e sentire Totti che mi invitava ad andare a Roma fu fantastico. Ho avuto la fortuna di giocare con lui in Nazionale e ci siamo divertiti».

Cosa pensa del progetto di Luis Enrique?

«Che richiede tempo, ma che può fare grandi cose se lo lasciano lavorare».

La Roma in prospettiva futura può lottare per lo scudetto?

«Può arrivare nelle prime posizioni già quest’anno e nelle prossime stagioni migliorerà».

In carriera ha segnato 7 gol alla Roma. Quale ricorda con più piacere?

«La doppietta del 2008-09: grande vittoria al Franchi (4-1 – ndr)».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy