Gervinho va di corsa

di finconsadmin

E’ stata una delle sorprese di questa stagione. Gervinho è arrivato a Roma con i tifosi molto scettici sul suo arrivo, salvo poi far ricredere tutti a suon di prestazioni brillanti. Ora l’ivoriano è fermo per infortunio ma come riporta l’edizione del Corriere dello Sport sta già correndo verso il recupero.
Rudi Garcia ha tenuto nella faretra la sua freccia per la trasferta di Udine. Era obbligato a farlo. Gervinho si era scheggiato il retto femorale della coscia sinistra. Piccola lesione, piccola sosta ai box ma necessaria. La previsione media in casi del genere è di tre partite di stop. Ma a quanto sembra nessuna previsione media vale per la Roma in questo primo quarto.

ALTERNATIVE – Con tre incontri da disputare in otto giorni, Garcia ha tutto l’interesse a non strizzare i muscoli di nessuno. Siccome considera le riflessioni sull’alternanza dei giocatori la strada più breve verso l’errore, gli va quasi meglio che siano destini e medici a decidere per lui. Non prenderà Gervinho per il collo – anche perché si conoscono da un pezzo e non sarebbe carino – e non lo costringerà a giocare contro il Chievo.(…)

Destro continuerà a correre anche da solo. E per un po’ ancora. Di un altro mesetto circa avrà bisogno prima di rintracciare tutte le energie disperse in nove mesi di combattimento con il ginocchio infortunato. Potrà mescolarsi alla pazza folla di Trigoria non prima di due settimane. Ma sta recuperando uno dopo l’altro tutti gli strumenti del mestiere del calciatore. Ieri siamo passati al tiro, all’impatto forte e senza esitazione e senza pietà del piede sul pallone. Non siamo lontani dal ritorno al gioco del calcio in ogni sua declinazione.

CONTROLLI – (…) L’assenza più rumorosa è quella di Francesco Totti e dunque è stato rumoroso anche il sospiro di sollievo con il quale la Roma ha accolto le discrete notizie arrivate dalla sala degli esami di Villa Stuart. Lesione al tendine del flessore della coscia destra in miglioramento, tempi di recupero un po’ più brevi del previsto, nuovi controlli tra una settimana o dieci giorni.  (…) Data prevista per il rientro in campo: tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre. Cagliari o Atalanta. Una delle due sarà la prossima squadra a doversi preoccupare di Totti.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy