Garcia promuove in blocco la Roma di Firenze

di finconsadmin
Dice spesso Garcia che la prossima, in ogni caso, è la partita più importante. E la prossima è con un Milan affamato di punti, come riporta il Corriere dello Sport. Quel Milan che nella partita d’andata riuscì a strappare il pareggio a una Roma nettamente superiore a San Siro, ma incapace di dare il colpo del ko ai rossoneri. Una delle poche partite in cui la squadra giallorossa ha qualcosa da farsi perdonare. Tutt’altro Milan arriverà all’Olimpico, ma se la Roma farà la Roma…
Il problema è trovare ancora motivazioni all’interno del gruppo. Puntare sempre la Juve nonostante il distacco è servito a blindare il secondo posto. Ma adesso il distacco sembra ormai incolmabile.
Roma-Milan però è partita di cartello e va onorata al meglio. La trasferta di Firenze non ha lasciato troppi strascichi sotto il profilo fisico. Ancora spazio alla difesa tutta brasiliana con Maicon e un rinfrancato Dodò sulle fasce, il sempre più convincente Toloi con Castan al centro. Castan che è di nuovo in diffida e rischia dunque la squalifica al prossimo giallo. E’ molto probabile che Garcia confermi l’undici iniziale di Firenze. A centrocampo infatti, De Rossi, Nainggolan e Pjanic sembrano davvero ben assortiti. Daniele fa le due fasi alla grande: imposta e difende quando la Roma non ha il pallone. Nainggolan ruba palloni e poi va negli spazi come a Firenze e fa pure gol. Pjanic è quello che rompe il tran tran del possesso palla e si assume anche il rischio di dribblare a metà campo e velocizzare l’azione. In avanti difficile non pensare alla conferma del tridente con Ljajic, Totti e Gervinho. In realtà c’è anche un Florenzi che sembra un peccato lasciar fuori. Però il ragazzo di Acilia è comunque il primo cambio e nell’ottica di Garcia i cambi valgono i titolari e spesso vanno a decidere le partite. Ricordate il gol di Florenzi al Torino quasi a tempo scaduto?Benatia scalpita. Altro che stagione finita. Mehdi vuole rientrare al più presto. Si ipotizzava Roma-Juve del 9 maggio, ma Benatia vuole accorciare i tempi. Dunque potrebbe essere disponibile già per il match col Catania al Cibali del 4 maggio.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy