Garcia-Ljajic braccio di ferro

di finconsadmin
La Roma e Ljajic. Il contratto del serbo e la clausola rescissoria. Gli undici milioni alla Fiorentina e le tante panchine nel 2014. «E’ una clausola non facilmente attaccabile», disse all’inizio della stagione il direttore sportivo della Roma. Una ventina di milioni, sembra. Però finalmente Ljajic con l’Atalanta ha mostrato sprazzi di quella lucentezza che anche il tecnico giallorosso ha definito un diamante grezzo.
Adem dopo l’abbraccio di squadra e tifosi al termine di Roma-Atalanta si confessa: “Sono venuto per giocare e voglio disputare la Champions League con questa squadra. Alla fine della stagione dovremo parlarne”.
La Roma di fronte ad una buona offerta potrebbe  lasciarlo partire, aldilà della clausola. Il Liverpool – come riporta il Corriere dello Sport – ha già messo gli occhi sul talento serbo, così come altre inglesi. Ma Rudi Garcia ha capito che  sta davanti ad una miniera da sfruttare, con fatica e pazienza, il suo nome è Ljajic.
Ora ci si aspetta da lui che bissi la prestazione di sabato anche contro la Fiorentina, la sua vecchia casa. Staremo a vedere.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy