Florenzi e Viviani, il futuro ? tutto giallorosso

di finconsadmin

Alessandro Florenzi e Federico Viviani, futuro simile su percorsi alternativi: come riporta l’edizione odierna del ?Corriere dello Sport? per i due ex pilastri della Primavera di Alberto De Rossi, il destino ? tinto di giallorosso. Se per Florenzi la consacrazione ? arrivata nel giro di un anno incredibile, per Viviani c’? da aspettare ancora un p? di tempo.

E pensare che, con l’avvento di Luis Enrique, Viviani sembrava il predestinato pronto a guidare il centrocampo romanista: il ritiro a Riscone di Brunico aveva fatto scoprire un talento in grado di gestire la manovra e dettare i tempi di gioco, un mix di caratteristiche che non erano passate inosservate agli occhi del tecnico asturiano. L’esordio in Serie A contro la Juventus ha segnato il passo di una carriera che sembrava in continua ascesa: i risultati della squadra e l’addio dello spagnolo hanno modificato le ambizioni di Viviani, pronto a misurarsi nel campionato cadetto con il Padova. Dopo un inizio ottimo, un infortunio al ginocchio lo ha costretto ad uno stop di tre mesi, adesso vuole riprendersi il tempo perso: ?Dopo tre mesi ho bisogno di giocare sia con il Padova che con l’Under 21. Futuro? Adesso ? troppo presto per parlarne?.

Il sogno ? quello di vivere un ritorno in stile Florenzi: mentre Viviani assaporava la Serie A e l’Europa, il giovane di Vitinia aveva scelto il Crotone per spiccare il salto nel grande calcio. Il resto ? storia, con tantissimi gol ed un riscatto da parte della Roma: con Zeman ? subito feeling ed i gol arrivano anche nella massima serie, dove si scopre un giocatore capace di interpretare tantissimi ruoli con un’abnegazione incredibile. Per Florenzi adesso si prospettano mesi importanti: la convocazione in Nazionale maggiore ? solo il primo passo verso il sogno del mondiale brasiliano, con la Roma invece la speranza ? che si possa centrare l’obiettivo di un posto in Champions League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy