Roma, Immobile sorpassa Insigne

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport-R.Maida) Non solo Insigne. Non tanto Insigne. Zeman, ripensando al suo grande Pescara, immagina soprattutto Ciro Immobile nella Roma (…). Capocannoniere della serie B con 28 gol,

perno centrale dell’attacco che ha dominato il campionato, aggiungerebbe fisico e reti a un gruppo che con Luis Enrique si è rivelato tenero nei dintorni della porta avversaria

COMPLESSITA’ – La trattativa non è facile perché Immobile era soltanto di passaggio a Pescara: il suo cartellino è diviso a metà tra Genoa e Juventus. Preziosi ne ha acquistato la comproprietà a gennaio per 4 milioni. Oggi per lasciarlo partire chiede il doppio. (…) Con la Juve non ci sarebbero grandi problemi perché tra le due società è vicino laccordo per il rinnovo della compartecipazione. La Roma può cercare di insistere sulla parte Genoa, provando a piazzare dei calciatori già nominati nei discorsi su Palacio e Destro: Rosi, Greco, Bertolacci e, novità dell’ultim’ora, Borriello, un vecchio pallino di Preziosi che proprio la Juventus sembra avere mollato. Destro a quel punto potrebbe rimanere al Genoa. O finire, per completare l’intrigo, alla stessa Juve.

PROMESSA – Accogliendo Immobile, che potrebbe partire come riserva di Totti nel ruolo di centravanti, Zeman rispetterebbe la promessa fatta sabato nella conferenza stampa di addio al Pescara: «Vorrei alla Roma solo i giocatori che non servono al presidente Sebastiani» . Immobile non può servire al Pescara perché non appartiene al Pescara. Diversa la posizione di Marco Verratti, un altro giovane che la Roma ha cercato sia a gennaio che nelle ultime settimane: è uno dei simboli della squadra, è pescarese e probabilmente rimarrà un altro anno prima di spiccare il volo per un club di fascia top.

DIFENSORI – Del Pescara, se non urtasse la suscettibilità del suo ex presidente, Zeman prenderebbe anche i due difensori centrali: Romagnoli e Capuano, convocati nell’Under 21 da Ciro Ferrara, possibile successore di Zeman allo stadio Adriatico. Romagnoli, che come Insigne è stato teleguidato dal maestro da Foggia a Pescara, è in comproprietà con il Milan ma in settimana potrebbe essere riscattato da Sebastiani. Capuano invece ha nel Napoli un estimatore molto attento. La Roma li segue e aspetta di capire se il Pescara li metterà sul mercato.
IN PILLOLE – Sempre in difesa, il reparto più fragile della squadra, Sabatini continua a sondare il mercato estero. Il sogno rimane Subotic, serbo del Borussia Dortmund, con Rolando passato in secondo piano per il prezzo (15 milioni) che il Porto non accetta di contrattare. In Italia piacciono l’azzurro Ogbonna del Torino e l’argentino Silvestre del Palermo. Nei prossimi giorni invece potrebbe essere annunciato l’acquisto di Leandro Castan, difensore brasiliano bloccato da più di un mese: 26 anni a novembre, alla Roma costerà 5 milioni. E’ il secondo giocatore pescato nel Corinthians. L’altro è il terzino sinistro Dodò, classe 1992, che sta guarendo dal grave infortunio al ginocchio e sarà pronto per l’inizio della prossima stagione. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy