E Gila torna in pole

di Redazione, @forzaroma

Nel ruolo di centravanti il Corriere dello Sport questa mattina punta su un nome italiano: Alberto Gialrdino. Quella dell’attaccante del Genoa è sempre l’operazione più semplice, che sembrava già fatta a fine giugno: Borriello al Genoa, con parte dell’ingaggio pagata dalla Roma e Gilardino alla Roma. Marco piace a Preziosi, Gila piace alla Roma e potrebbe giocare da subito. 

In Italia la Roma può ancora pescare bene. C’è Matri in uscita dalla Juventus, c’è Bergessio che il Catania potrebbe cedere a fronte di una congrua offerta. Attaccanti che rispondono all’identikit della punta che stanno cercando i giallorossi. Attaccanti d’area di rigore, ma che sanno dettare il passaggio, che danno profondità alla manovra e che sanno inventarsi un gol in molti modi.
DEMBA BA E GLI ALTRI – Non è tramontata l’idea Demba Ba, ma il senegalese costa molto ed ha un contratto altrettanto oneroso. Forse troppo. Ante Rebic piace ma potrebbe essersi già promesso alla Fiorentina e, quasi incredibilmente, sembra troppo giovane (19 anni) per le ultime strategie giallorosse a caccia di usati sicuri. Intriga e non poco il nome dell’argentino dal nome e dalle radici croate che segna grappoli di gol in Francia ed è stato consigliato da Garcia. Si tratta di Cvitanich, ventottenne che in Ligue 1 è un pericolo pubblico per le difese avversarie. Ieri è spuntato anche il nome di Christian Benteke, 22 anni, l’ariete congolese naturalizzato belga dell’Aston Villa. Un gigante dal gol facile, ma anche dal prezzo molto alto, intorno ai 15 milioni.
MANGA – Sembra ormai sfumato Vlad Chiriches, sulla stessa strada di Lamela che porta al Tottenham. La Roma dovrebbe ripiegare su un altro difensore forte e rapido come Ecuele Manga, 25 anni, centrale del Lorient, francese originario del Gabon, anche lui consigliato dal tecnico giallorosso. Manga potrebbe arrivare (costo intorno ai 4 milioni) a prescindere da un’eventuale cessione di Castan.
MARQUINHO – Vicino alla Juve, il brasiliano piace ad Antonio Conte e un po’ meno a Rudi Garcia. Questione di gusti. La sua eventuale cessione ai bianconeri sembra comunque viaggiare parallela e non s’incrocia con l’eventuale trattativa per Matri.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy