Dodò rassicura i tifosi: “Sto meglio, presto giocherò”

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A.Ghiacci) – «Sto lavorando sodo per giocare presto, ogni giorno che passa sto sempre meglio. Grazie per tutti per il sostegno, un grande abbraccio» . Il messaggio arriva direttamente da Dodò, colui che per Sabatini è «una preoccupazione» . L’esterno brasiliano non è ancora riuscito a svolgere un intero allenamento insieme al resto della Roma. C’è da segnalare però, che rispetto a un mese fa i progressi sono stati enormi e il tono muscolare della gamba sinistra, quella operata al ginocchio nel novembre 2011, è cresciuto tanto. A Riscone la differenza tra le due gambe di Dodò si notava a occhio nudo: oggi non è più così.

DIFFERENZIATO – Continua a lavorare a parte invece l’americano Bradley, che ha svolto ancora sessioni di corsa con cambi di direzione. Le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni. Ancora fermo ai box anche Bojan. Da quasi una settimana ormai, lo spagnolo non si allena più con la squadra: aveva abbandonato dopo dieci minuti il test di sabato scorso, contro la selezione di Irdning. I medici parlano di risentimento muscolare, ma se la zona interessata è quella dell’inguine (l’attaccante uscendo dal campo si toccava proprio lì) l’infortunio è sì muscolare, ma ci sarebbe bisogno di tempo per il completo recupero. Da ricordare che oggi Totti sosterrà un’altra visita di controllo a Roma, a Villa Stuart, dal professor Mariani. Mentre Mattia Destro, per la prima di campionato, è squalificato. Stekelenburg invece ha lasciato Irdning: ha avuto un permesso per la nascita del secondo figlio, poi si aggregherà direttamente alla nazionale olandese. […]
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy