Destro vuole dare ragione a Zeman

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – R.Boccardelli) – Annate annate che tanto poi ve ripijo a tutti. E’ la battuta fulminate pronunciata da Enzo (alias Carlo Verdone) nel film Un sacco bello quando è costretto a fermarsi (nel viaggio verso Cracovia) con la sua Dino Spider perchè il suo amico sta male e lui vede le altre macchine sfrecciargli davanti. Ecco, questa battuta potrebbe farla propria, con un filo di autoironia, proprio Mattia Destro che nella classifica dei cannonieri è ancora malinconicamente fermo al palo mentre tutte le sue ipotetiche riserve o comunque tutti gli attaccanti che sono entrati nel vorticoso giro che lo ha portato da Siena a Roma passando per Genova[…]

EX – Guarda caso proprio a Genova contro quei rossoblù che, cedendolo a caro prezzo, hanno già trovato i gol dei suoi sostituti: Ciro Immobile e Marco Borriello che la Roma ha praticamente regalato per un anno a Preziosi. Tre per l’ex giallorosso e due per il napoletano targato Juventus. Chissà se Zeman darà un’altra chance al ragazzo di Ascoli! Il confronto diretto di Marassi con i suoi “sostituti” potrebbe destare l’orgoglio di Mattia che in realtà sembra solo aver bisogno di aggiustare la mira e credere un po’ di più a se stesso. […]
LA RINCORSA – Tanto vale rimboccarsi le maniche, convincere Zeman che vede giusto quando gli pronostica gol a brevissima scadenza, e darci dentro in allenamento e in partita. Capita spesso ai cannonieri, anche a quelli più bravi, di soffrire lunghi digiuni, salvo poi ricominciare a segnare a raffica non appena ci si sblocca. Intanto Destro può cominciare a riaggiustare la mira proprio in Nazionale dove ha già segnato (all’esordio) e dove però sembra chiuso proprio dal suo compagno di squadra Osvaldo, a sua volta in panchina contro l’Atalanta mentre lui cercava, senza trovarlo, il primo gol giallorosso in campionato.
FUTURO – A 21 anni, Destro ha davanti a sè tutto il futuro. E i tifosi giallorossi lo aspettano con fiducia e trepidazione, certi che una volta sbloccato, darà anche lui il contributo necessario per tenere in alto la Roma. Certo, un altro problema all’orizzonte è proprio la presunta incompatibilità con Osvaldo. Ma se Zeman ne ha avallato l’acquisto saprà pure come dovrà giocare insieme con gli altri talenti dell’attacco giallorosso. E se ci sarà qualche panchina da fare, beh, nelle grandi squadre ci sono fior di giocatori che ogni tanto stanno a guardare.[…]
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy