Curve Chiuse, l’Alta Corte ieri ha respinto il ricorso ma martedì se ne riparlerà

di finconsadmin

Il presidente dell’Alta Corte del Coni, l’ex ministro degli Esteri Franco Frattini, ha esaminato ieri come giudice monocratico il ricorso d’urgenza della Roma circa la chiusura delle due Curve dello Stadio in occasione di Roma-Sampdoria oggi e Roma-Inter tra due settimane. Come riporta l’edizione odierna del «Corriere dello Sport» la chiusura è stata ordinata dal giudice sportivo in seguito ai cori di “discriminazione territoriale” uditi dagli ispettori federali nel corso di Roma-Napoli di Coppa Italia del 5 febbraio scorso. L’Alta Corte ha valutato che «allo stato degli atti non sussistono le esigenze cautelari invocate ai fini della assunzione del provvedimento di sospensione», e ha ritenuto che la sanzione debba essere applicata a decorrere dalla gara Roma-Sampdoria di oggi.

 

Martedì prossimo alle 16 ci sarà un riesame del provvedimento, sarà presente tutta l’Alta Corte, ci sarà la Roma con il direttore generale Mauro Baldissoni e l’avvocato Antonio Conte (che hanno preparato insieme il ricorso) e la Federcalcio sarà presente per la Corte di Giustizia. In questa sede il club giallorosso cercherà di far valere nuovamente le sue buone ragioni rispetto a una norma evidentemente sbagliata che sarà abolita o comunque profondamente corretta per la prossima stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy