Coppa Italia Destro: a caccia di un gol che vuole dire finale

di finconsadmin

(Corriere della Sera – L. Valdiserri) – Se la stagione fosse solo la Coppa Italia, Mattia Destro potrebbe festeggiare. Tre partite e tre gol (contro Atalanta, Fiorentina e Inter): di importanza vitale quello segnato ai supplementari contro i viola, al Franchi; pesante quello che permetter? alla Roma di difendere il 2-1 sull?Inter, domani sera a San Siro, sognando la finale contro la Lazio. In campionato, complice l?infortunio al ginocchio sinistro (menisco esterno) capitato proprio contro l?Inter nella semifinale di andata (il 23 gennaio), non ? andata altrettanto bene: 4 gol in 17 presenze (9 da titolare). Mattia ha giocato nella Primavera dell?Inter ma, come ? successo anche a Mario Balotelli, non gli ? stata data fiducia. Era chiuso dall?attacco del ?triplete? e fu ceduto al Genoa per arrivare a Ranocchia.

Domani sera l?Inter avr? come unico attaccante di ruolo Tommaso Rocchi, ex Lazio, 35 anni, un gol in stagione. Destro ha giocato in tutte e tre le sfide tra Roma e Inter di questa stagione: 69?, da esterno destro d?attacco nel 4-3-3 di Zeman, nella vittoria per 3-1 a San Siro, alla seconda di campionato; 10? nel pareggio 1-1 all?Olimpico; 90?, con il gol del temporaneo 2-0, nella semifinale di andata di Coppa Italia. La partita contro i nerazzurri, per lui, non ? normale. ?? una gara che non vorrei mai perdermi?, ha detto agli amici in questi giorni. Sotto la gestione Andreazzoli ha disputato solo 38?, nel derby pareggiato 1-1 contro la Lazio. Di sicuro non ha portato sfortuna, visto che la Roma era sotto 0-1 e con lui in campo ha pareggiato. A Torino, domenica scorsa, l?allenatore l?ha tenuto in panchina per non rischiarlo (titolare Osvaldo, squalificato per domani sera) ma voleva dargli qualche minuto. I crampi nel secondo tempo a Perrotta, per?, hanno costretto Andreazzoli a usare Marquinho per la terza sostituzione.[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy