Con Iturbe arriva Paredes

di finconsadmin

L’ingaggio di Juan Iturbe è imbastito, ricamato e messo a riposare. A giugno basterà tirare i fili e l’esplosivo giocatorino che il Porto ha prestato al Verona si troverà quasi senza accorgersene a Trigoria. 

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello sport, l’attacco non è cosa da toccare di questi giorni, soprattutto con Destro che sta sbranando ogni ostacolo tra lui e il ritorno. Ma per la prossima stagione sono in allestimento novità, che andranno in scena se il club parteciperà alla maggiore tra le competizioni europee. Per esempio la Roma, semza sgomitare, ha preso posto nella fila in attesa di Filip Djordjevic, svincolando dal Nantes, centravanti della Nazionale serba. Esattamente lo stesso che interessa alla Lazio. E ad altre quattro squadre almeno.

 

In difesa continua girare il nome del cagliaritano Davide Astori a dispetto della valutazione elevatissima, mentre ha perso abbrivio quello di Danilo D’Ambrosio, jolly arretrato del Torino. Semplicemente perché Garcia si sente ben coperto sulle fasce con Maicon e Torosidis da una parte, Balzaretti e Dodò dall’altra. Se ci sono pochi soldi, preferirebbe andarli a giocare su qualche altra casella.

 

Poco interessanti gli ammiccamenti di Gaston Ramirez, trequartista come la Roma al momento ne ha tanti. L’uruguaiano sta maluccio al Southampton, ma questo non commuove Sabatini. Il quale se proprio dovesse servire un fantasista ha già prenotato l’argentino Leandro Paredes, del Boca: costa la metà, è entusiasta di arrivare in Europa e manca soltanto di un fondamentale passaporto comunitario. Se diventa spagnolo al più presto, com’è possibile, può arrivare per gennaio, altrimenti se ne riparlerà in seguito.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy