Champions, la Roma ci crede

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – R.Maida) – Nove partite da giocare, ventisette punti disponibili, la sensazione e la speranza che non tutto sia deciso.

La Roma riparte per l’ultimo attacco alla Champions League. Sabatini l’aveva detto a caldo, dopo la sconfitta contro il Milan, la tredicesima stagionale: «Questa partita non cambia nulla nella nostra corsa, dobbiamo insistere» . E il concetto è stato ripetuto ai giocatori nello spogliatoio da Luis Enrique: «Proviamo ancora a vincerle tutte» . […]

LA SEQUENZA – Nella parte finale del campionato, la Roma affronterà le ultime tre squadre in classifica: Novara in casa e Lecce fuori nelle prossime due giornate, e poi il Cesena che sarà condannato alla serie B all’ultima tappa. In più, è attesa da cinque partite all’Olimpico e quattro in trasferta. E ha due scontri diretti da giocare nel suo stadio: Roma-Udinese (andata 0-2) e Roma-Napoli (andata 3-1). Trovando la continuità che non è mai esistita nella prima stagione del calcio ispano-americano, la squadra potrebbe davvero rientrare in gioco.

SECONDA OPZIONE – E in ogni caso, la Roma non può lasciare in giro troppi punti perché deve difendere il sesto posto. Che quasi sicuramente, come spieghiamo a parte, varrà l’Europa League. Sarebbe opportuno anzi guadagnare posizioni, per evitare di entrare in coppa come ultima italiana. E’ già successo nell’estate 2009: la Roma arrivò sesta e fu costretta a passare per due preliminari (il primo a fine luglio contro il Gent) per entrare nel tabellone principale, dando il via alla preparazione con due settimane di anticipo rispetto a quasi tutte le squadre di serie A. Se chiudesse quarta, invece, la Roma giocherebbe la sua prima partita ufficiale dopo Ferragosto, come l’anno scorso.

IL TOUR – A prescindere dal piazzamento finale, comunque, la società di valorizzare la sua immagine internazionale. Proprio ieri la società ha ufficializzato la tournée negli Usa, dove verranno giocate tre amichevoli: la prima il 22 luglio a Chicago, la seconda il 25 a Boston, la terza il 28 a New York. Per ora è stato definito solo l’avversario di Boston, che sarà il Liverpool. Appuntamento al Fenway Park, lo stadio dei Red Sox di baseball, il cui gruppo è proprietario dello stesso Liverpool. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy