Cassetti non ce la fa. Ecco De Rossi-Kjaer

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport) Non ci sono altre possibilità: contro il Novara la Roma dovrà varare la nona coppia centrale di una stagione terribile per i difensori. La combinazione è obbligata,

con l’arretramento di De Rossi ad assistere Kjaer, perché Cassetti ieri ha provato ad allenarsi con i compagni a Trigoria ma si è dovuto fermare per il solito dolore tendineo nella parte posteriore di un ginocchio. In questo momento, con gli infortuni di Juan e Burdisso e la squalifica di Heinze, il rientro del difensore più anziano della rosa sarebbe servito tantissimo. Ma non ci sarà. Cassetti sarà sottoposto oggi a risonanza magnetica per accertare la gravità del problema.

 

IL RICORDOProprio a Novara, all’andata, qualcosa cambiò nel rapporto con Luis Enrique. Cassetti fece una figuraccia contro Meggiorini e allora chiese all’allenatore di non giocare più come difensore centrale. E’ stato accontentato, perché Luis Enrique da quel 5 novembre non lo ha mai più fatto giocare dall’inizio, regalandogli solo due spezzoni di partita. In scadenza di contratto, Cassetti potrebbe anche non giocare più con la Roma.
KJAER SI’ – Tornando al Novara, Luis Enrique è entrato nell’ordine di idee di disegnare una squadra diversa, con Gago davanti alla difesa e la coppia Pjanic-Marquinho a garantire qualità al centrocampo. A complicare la preparazione della partita è intervenuta la botta alla caviglia destra presa da Kjaer. Ma i medici non sono preoccupati e nemmeno lui: «Al novantanove per cento, torno subito in gruppo» ha detto. Meglio così, visto che è l’unico difensore in condizione di giocare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy