Candid camera Stek: dall’addio al ritorno per mancanza di alternative

di Redazione, @forzaroma

Ultimo giorno di mercato all’insegna dell’incredulit?. Per Marteen Stekelenburg sembrava essere arrivata al capolinea la sua avventura nella Roma ma le vicissitudini della societ? giallorossa hanno creato uno scenario degno delle migliori candid camera. Come riporta l’edizione odierna del ?Corriere dello Sport? il portiere olandese si era deciso ad un trasferimento al Fulham, squadra comandata dal connazionale Martin Jol e teatro perfetto per il rilancio della carriera dell’ex Ajax: accordo con la Roma sulla base di 5 milioni pi? bonus legato alle presenze, un buon affare che avrebbe minimizzato la perdita rispetto a quanto pagato dai giallorossi ai lancieri quasi due anni fa.

 

Nel pomeriggio Stekelenburg era pronto a Ciampino con un aereo privato a raggiungere Londra per firmare il contratto con i Cottagers, nel giro di poche ore, per?, Sabatini e company hanno operato un clamoroso dietrofront per via di incastri che sul mercato non sono riusciti: impossibile arrivare al brasiliano Rafael del Santos, porta chiusa per Viviano della Fiorentina, alla dirigenza non ? rimasto che richiamare Stekelenburg. Oggi l’olandese sar? di nuovo a Roma e parler? con Sabatini per capire cosa ? successo: quello che ? certo ? che Zeman si ritrova con un calciatore scontento e 5 mesi da affrontare da “separati in casa” a meno di clamorosi ricongiungimenti nel loro rapporto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy