Burdisso: Che delusione noi volevamo che restasse

di Redazione, @forzaroma

(Corriere dello Sport – A.Ghiacci) – «Sto bene», ha assicurato.

E così, dopo il terribile infortunio al ginocchio destro dello scorso novembre, ieri è tornato a giocare la partitella in allenamento. Nicolas Burdisso ha bruciato le tappe sulla via del completo recupero. Non è un azzardo affermare che il primo vero rinforzo per la prossima difesa della Roma sarà proprio l’argentino. Che si presenterà, tra quasi due mesi, al ritiro precampionato, già in grado di poter lavorare al ritmo dei compagni. Da quel momento quindi, dovrà soltanto ritrovare la sicurezza nei contrasti e nei cambi di direzione: per il resto Burdisso sarà al cento per cento e pronto a mettersi a disposizione di Montella.

E ieri l’argentino ha parlato dell’addio di Luis Enrique. Secondo Burdisso, per la Roma sarebbe stato meglio andare avanti con il tecnico spagnolo: «Mentre lo ascoltavamo – ha dichiarato ai microfoni di Centro Suono Sport – eravamo molto delusi. A lui eravamo molto legati e ci tenevamo che continuasse con noi, per proseguire sull’idea di calcio che aveva impostato».[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy