Avanti Nainggolan ma Parolo resiste

di finconsadmin

Il mercato è alle porte e la Roma sembra proprio voler fare sul serio: motori accesi e sguardo attento, Walter Sabatini è pronto ad iniziare il 2014 con il botto. Come riporta l’edizione odierna del «Corriere dello Sport», gli ultimi giorni del direttore sportivo romanista sono stati densi di impegni più o meno formali, a cominciare dai contatti avuti venerdì con Cagliari e Parma.

 

In mattinata caffè con Cellino, nel pomeriggio telefonata con Leonardi prima di organizzare il week-end londinese: tanti gli argomenti, soprattutto in tema di possibili acquisti. Con i sardi il protagonista è stato Nainggolan: il centrocampista belga piace tantissimo alla Roma, dopo la scorsa estate in cui è stato vicinissimo a sbarcare nella Capitale, le due parti si sono ritrovate per provare a chiudere una trattativa tutt’altro che facile. Sabatini ha messo sul piatto una cifra vicina i 7,5 milioni di euro per la metà, Cellino ha preso tempo in attesa di capire le mosse delle altre pretendenti: le basi per un’asta ci sono tutte, con Milan e Juventus pronte a sferrare attacchi decisivi nei primi giorni del nuovo anno.

 

Con il Parma si è parlato di Parolo: 2,5 milioni per la metà, più l’eventuale aggiunta di Romagnoli, questa è l’offerta giallorossa che Leonardi valuterà nella speranza di un rilancio della Fiorentina, sempre vigile sul centrocampista. In Inghilterra, invece, Sabatini ha assistito a due gare di Premier e non sono da escludere incontri con Baldini per parlare di alcuni calciatori come Borriello, Capouè e Sandro. Al Fulham piace Bradley ma la Roma aspetta di capire come si evolveranno le situazioni di altri giocatori.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy