Astori: “Roma è l’anno. Bisogna vincere”

Il difensore giallorosso parla del prossimo duello in campionato tra Roma e Juventus per la lotta al tricolore

di finconsadmin

Davide Astori è tornato in Nazionale. Dopo l’amarezza per l’esclusione dal Mondiale, il giallorosso è tornato in azzurro e contro l’Olanda è stato protagonista di un’ottima gara. Astori si è presentato ieri in conferenza stampa ed ecco un riassunto delle sue parole, raccolte dal Corriere dello Sport.

Sul duello scudetto: «Ci sentiamo una squadra molto forte, siamo partiti col piede giusto contro la Fiorentina. Per noi è obbligatorio provare a vincere qualcosa, non vedo perché non provarci. A Roma si sente molto la pressione positiva di provare a fare qualcosa in Champions e di lottare per il campionato. L’anno scorso non siamo andati molto lontani».

Su Maicon (prima che il laterale fosse cacciato dalla Nazionale): «L’ho visto lavorare prima di partire per il Brasile e si allenava molto bene, anche se aveva una tabella personalizzata. Se ha giocato con la sua nazionale vuol dire che sta bene, meglio per noi».

Sulla presenza di Lotito nel ritiro degli azzurri: «Dentro lo spogliatoio non è entrato, mentre dentro lo stadio ci sono tante altre persone. Non è stata una figura ingombrante, poi Oriali ha già parlato del caso e io non devo aggiungere niente. Se mi sono arrivati sms da Roma su questa storia? Nella capitale si fanno parecchie battute sui cugini, ma rimangono private».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy